Oliveri Sandro

Riproponiamo l’intervista al Presidente di CxN del Past. Stefano Bogliolo apparsa sul giornale buonanotizia.org il 28 maggio scorso.

Alla luce della manifestazione del 14 Maggio denominata “Festa della Famiglia“, a margine della “Marcia per la Vita”, che ha avuto rilievo nazionale e non solo locale, il nostro movimento ha ricevuto l’apprezzamento e l’interesse di svariati personaggi politici e culturali di rilievo. Questo interesse non sarebbe stato possibile senza il prezioso ed insostituibile aiuto degli attivisti e fratelli in Cristo che si sono adoperati per la buona riuscita e ai quali va il nostro più sentito ringraziamento.

ARCIVESCOVO IN PIAZZA PER LA VITA

Da meno di un anno è arcivescovo di Modena, e non ha avuto dubbi nell’accettare la proposta della Comunità Giovanni XXIII, fondata da don Oreste Benzi, a partecipare alla fiaccolata per la vita di mercoledì 6 aprile nel centro cittadino. Mons. Erio Castellucci, arcivescovo-abate di Modena, ha sfilato e  pregato con tutti i partecipanti all’iniziativa,

Perù

Eppure in Perù ce l’hanno pure scritto nella costituzione che bisogna proteggere la vita fin dal concepimento! Precisamente l’articolo 1 della Costituzione Politica nazionale, afferma: "La difesa della persona umana e il rispetto per la sua dignità sono il fine supremo della società e dello Stato".Ma con l’aria assassina che tira nel mondo i peruviani hanno pensato che una bella Marcha por la Vida 2016 era meglio farla. In verità la fanno ogni anno, a ridosso della " Giornata del…

Obiezione di coscienza

In vista dell’eventuale approvazione ed entrata in vigore della legge sulle “unioni civili tra persone dello stesso sesso” (ddl 2081, ora A.C. 3634, meglio noto come DDL Cirinnà) e considerato che nel testo appena licenziato dal Senato non si fa alcun riferimento all’obiezione di coscienza di coloro che, in relazione all’applicazione della normativa sulle unioni civili, si rifiutano di registrare, trascrivere, o di collaborare in qualsiasi modo alla realizzazione di una cosiddetta “unione civile tra persone dello stesso sesso”,

Eutanasia

maternità surrogata

Maternità Surrogata. In Italia, Francia e Spagna è vietata; in Inghilterra è lecita, ma senza pagamento; la Grecia la consente, ma esclude i gay. In Usa e Canada il bimbo ottiene la cittadinanza, in Russia e Ucraina non ha diritti. In Belgio e Olanda ci dev'essere un legame biologico tra i genitori e il bimbo, mentre in altri paesi l'ovocita non può essere della gestante

Eroi

Sarà perché è il destino del popolo italico quello di essere un “popolo di eroi ”, ma non è che ne stiamo producendo troppi? Le tenniste che vincono a New York, il politico che si sacrifica e “scende in campo”, il “contractor” che fa vedere al jiadista come muore un italiano, i due marò innocenti che languono in India, addirittura lo sconosciuto funzionario che sprona l’inetto capitano al grido: “salga a bordo, cazzo”. Tutti eroi.

DIES FAMILIAE

Questo ddl Cirinnà non è accettabile dalla prima all’ultima parola e rende assolutamente necessario che si debba fare un’operazione radicale; non si tratta di mettere a posto qualcosina e di cambiare quattro paroline per renderlo accettabile: non si può fare un’operazione di maquillage, deve essere totalmente respinto. Lo diciamo con assoluta chiarezza, onestà e lealtà” .

Close